"Lalineascritta": laboratori di scrittura creativa nelle sale di Healthy, concept store che aprirà  al posto della libreria Guid

Sabato 06, Ottobre 2014
Rassegna Stampa

Non ha ancora aperto ufficialmente al pubblico, ma già si appresta ad ospitare il suo primo evento: la serie di laboratori de "Lalineascritta" di Antonella Cilento. A fine ottobre, com'è noto, gli oltre mille metri quadri di locali su via Merliani al Vomero, fino al 2012 occupati dalla storica libreria Guida Merliani, si trasformeranno in "Healthy", il primo concept store in città dedicato al benessere psicofisico. Secondo il progetto innovativo dei soci Luca e Serena Ferrara ed Emanuela Muto (tutti napoletani under 40) la loro nuova struttura ospiterà una farmacia e un centro di medicina estetica, accanto ad una palestra ipertecnologica e un interessante bar con tanto di nutrizionista dietro il bancone. Non solo. In particolare, il primo piano di Healthy ospiterà una libreria: quasi come un omaggio alla precedente e indimenticata gestione. O, più semplicemente, come uno store rivolto ad un altro tipo di "benessere", più attento allo spirito e all'anima, in un quartiere orfano di librerie storiche (come Loffredo e la stessa Guida), tutte chiuse nell'ultimo anno e mezzo. Ed è proprio nel futuro bookshop, che sarà gestito da Valentina Castellano, che si è presentata "Lalineascritta", laboratorio di scrittura creativa ideato e curato dall'autrice Antonella Cilento (finalista 2014 al Premio Strega, con il suo "Lisario o il piacere infinito delle donne", Mondadori). Il progetto è statopresentato giovedì alle 18: i corsi, al via dal 6 ottobre, proseguiranno fino a luglio 2015 ogni lunedì, martedì e mercoledì, dalle 18 alle 20 in libreria. "La scrittura è un'arte che si apprende giocando a scrivere - afferma Antonella Cilento - Qui non vendiamo talento: un laboratorio non promette a nessuno di diventare autore. Ma una buona palestra e molta disciplina possono far fruttare la scrittura". Il corso prevederà tre livelli: uno dedicato alle forme della storia, un secondo sul racconto lungo ed il romanzo ed un terzo sui grandi nuclei della narrazione, sullo stile e la revisione dei materiali. Si aggiunge anche le sezione de "I Magnifici sette: sette lezioni su sette grandi classici" a cura dello scrittore Giuseppe Montesano. Ancora, il calendario prevede lezioni speciali di drammaturgia, scrittura e immagine, scrittura e coreografia e improvvisazione teatrale, con con Stefania Bruno, Alessandra Petitti, Paolo Oliveri del Castillo.

Fonte: repubblica.it