Libri e benessere: con Healthy si può

Domenica 06, Ottobre 2014
Rassegna Stampa
Libri e benessere: con Healthy si può

Mens sana in corpore sano dicevano gli antichi romani, e presto questo a Napoli non sarà più soltanto un detto. Avete sempre creduto che palestra, farmacia, bio-bar e medicina estetica nello stesso posto fossero solo un sogno ad occhi aperti? Grazie a Healthy questo sogno diventa realtà. Dalle ceneri della storica libreria del Vomero Guida Merliani, fallita un anno e mezzo fa, e grazie a un’idea imprenditoriale di tre giovani farmacisti di Fuorigrotta (Luca e Serena Ferrara e Emanuela Muto), a fine settembre verrà inaugurato Healthy, un nuovo concept store dedicato al benessere della persona a 360 gradi. Come nelle grandi metropoli, a Napoli sorgerà una struttura multifunzionale che comprende una libreria tradizionale, postazioni “tecnologiche” con tablet e kindle, farmacia e centro di medicina estetica. Non mancherà neanche il bar, con una grande novità, poiché al posto del tradizionale barman a preparare frullati e bibite ci sarà un nutrizionista. La struttura, di mille metri quadri su tre piani, darà lavoro a quindici under 40. Un progetto ambizioso e innovativo, che ha già entusiasmato scrittori e personaggi famosi e che offrirà ai suoi visitatori un nuovo approccio per avvicinarsi alla lettura. Funzionerà? Provare per credere, ormai manca poco.

Fonte: spaccanapolionline.com

Libri e benessere fisico: a Napoli nasce Healthy

Domenica 06, Ottobre 2014
Rassegna Stampa
Libri e benessere fisico: a Napoli nasce Healthy

Al Vomero, al posto di Guida Merliani, una nuova scommessa imprenditoriale: una libreria all'interno di un centro polifunzione dedicato al benessere della persona. Possono i libri convivere con una farmacia, una palestra e un centro di medicina estetica? A detta di Luca Ferrara, assolutamente sì. Ferrara – under 40, seconda generazione di farmacisti napoletani – ci crede talmente che a fine settembre al Vomero, quartiere collinare partenopeo, nei locali che furono per molti anni anni quelli della storica libreria Guida Merliani con il suo Salotto Verde, lancia Helthy, un nuovo concept store dedicato al benessere della persona a 360 gradi. “E il benessere fisico – ci spiega Luca – per noi non poteva prescindere da quello della mente e dell’anima che solo i libri possono nutrire al meglio”. E allora ecco una vera e propria libreria dove i best seller del momento convivranno con le proposte dell’editoria indipendente e con un ampio settore dedicato ai titoli più importanti in ambito benessere, sani stili di vita e sport. Una libreria “tradizionale” ma anche altamente tecnologica con postazioni per tablet e kindle, con un grande tavolo destinato al co-working e la possibilità di assistere ad eventi, presentazioni, corsi. Come quelli di scrittura creativa di Antonella Cilento che si è innamorata di questa scommessa dal sapore internazionale. E se il personale di Helthy – una quindicina di persone under 40 – nel momento in cui siete lì non potrà essere del tutto esaustivo sulle vostre richieste, basterà scaricare l’app creata dalla Software House napoletana WipLab e un tutor elettronico vi affiancherà nel vostro percorso. E tutto questo accanto ad una zona farmaci, ad un centro di medicina estetica, ad un’area fitness estremamente competitiva nel rapporto qualità/prezzo e ad un bio-bar che non si limiterà a servire frullati e centrifughe ma, con l’aiuto di esperti nutrizionisti, suggerirà veri e propri percorsi alimentari da preparare in autonomia a casa o da gustare sul posto. Insomma “mens sana in corpore sano” potrebbe essere la “firma” distintiva di questa nuova realtà commerciale che – sotto il segno della eco compatibilità del suo design e dei suoi arredi – in 1000 metri quadrati, tenterà di offrire a clienti e curiosi una nuova esperienza e un modo diverso di avvicinarsi al mondo della lettura e del libro. Certo l’idea di Ferrara e soci (la sorella Serena ed Emanuela Muto) risale a ben prima delle chiusure di Guida, Loffredo e del ridimensionamento della libreria ex Fnac ora Trony, ma è singolare come in un quartiere come il Vomero-Arenella (100mila abitanti) si stia passando dal “deserto” letterario a una serie di nuove realtà che guardano al mercato del libro: il caffè letterario indipendente di Casa di U’, a breve Healthy, la libreria ad azionariato popolare “Iocisto” che dovrebbe aprire i battenti ad inizio ottobre e che solo per l’inaugurazione dei suoi locali ha coinvolto più di mille persone. E da pochissime ore è terminata la magica “Notte bianca del libro” che ha coinvolto tante librerie cittadine e molti spazi letterari della città ma, soprattutto, ha portato in strada fino a notte fonda tanti napoletani. E tutto solo per i….libri.

Fonte: optimaitalia.com

Healthy, libri e benessere al posto di Guida Merliani

Domenica 06, Ottobre 2014
Rassegna Stampa
Healthy, libri e benessere al posto di Guida Merliani

NONè New York, e neanche Tokyo. Ma il Vomero. Sulle ceneri della storica libreria Guida Merliani, fallita un anno e mezzo fa, nasce Healthy, store "salutare" multifunzionale che alla libreria 2.0 con iPad unisce palestra, farmacia, medicina estetica e biobar ( nel-la foto, il rendering del progetto). Alpostodel barman? Ci sarà un nutrizionista. Inaugurazione a fine settembre. L'idea è di tre giovani farmacisti di Fuorigrotta, i fratelli Luca e Serena Ferrara, 38 e 34 anni, alla seconda generazione nel settore farmaceutico, e la socia trentenne Emanuela Muto. La struttura, mille metri quadri su tre piani, darà lavoro a quindici under 40. «Come per ogni napoletano, la chiusura della storica libreria Merliani mi ha rattristato — spiega Luca Ferrara — ma la nostra sfida imprenditoriale nasce da prima, da tempo volevamo unire il concetto del libro al benessere fisico, dovevamo solo trovare un luogo ampio per realizzarlo. Siamo convinti che si può fare impresa in un periodo di crisi a Napoli. Nel nostro centro ci impegneremo per fare della conoscenza a 360 gradi un valore. A chi verrà ad allenarsi e a bere un frullato di frutta e vitamine personalizzato, sarà consigliato anche il libro più appropriato secondo il proprio profilo». I clienti della libreria 2.0 potranno scaricare gratis ebook, e un'applicazione per Smarthphone li informerà su quale frullato di frutta o pietanza è più adatta quel giorno o quanta acqua dovranno bere. Apertura anche di sera, noleggio bici gratuito e prezzi competitivi: quattro euro per un frullato di frutta e verdura, cinquanta tipi modello smoothies newyorkese, e venti euro per l'abbonamento mensile in palestra. Alle presentazioni di libri saranno affiancati percorsi di conoscenza in collaborazione con le università napoletane. Design in stile green: la facciata sarà in legno e gli arredi interni saranno realizzati con materiali riciclati. In epoca di fine delle classiche librerie e di conflitti tra istituzioni e librai, è il settore del benessere tout court che traina la lettura.

Fonte: repubblica.it

Il Vomero rinasce

Domenica 06, Ottobre 2014
Rassegna Stampa
Il Vomero rinasce

A due anni dalla chiusura della libreria Guida Merliani, lo storico locale si trasforma in Healthy, un paradiso tutto green per gli amanti della forma fisica. Parcheggi, piccoli supermarket, sale giochi, centri benessere, sono le nuove realtà commerciali vincenti, economicamente forti che prendono il posto lasciato vuoto da quelle forme di imprenditoria più deboli, che non sopravvivono schiacciate da oneri amministrativi insostenibili, affitti a cinque zeri, lungaggini burocratiche estenuanti. E la libreria Guida, in via Merliani, è stata una delle vittime più note di questo gioco al massacro. Due anni fa l’annuncio della chiusura per l’aumento delle spese di fitto –impossibili da fronteggiare- e poi appelli, mobilitazioni cittadine, petizioni, fino alla tre giorni di vendita fallimentare che ne ha definitivamente decretato la chiusura. Dal 2012 molte le ipotesi avanzate su chi avrebbe preso il posto della storica libreria, oggi una risposta. Al posto dei sussidiari, dei volumi preziosamente rilegati, delle stampe d’epoca e del ricco catalogo di saggistica, arriva un luogo dedicato al benessere del corpo. Si chiamerà Healthy e si preannuncia come un locale unico nel suo genere -almeno qui in città- uno spazio polifunzionale che vede convivere una palestra, una farmacia, uno spazio per consulenze nutrizionistiche, il paradiso per ogni wellness addicted, insomma. Sui suoi tre piani -1000 mq in tutto- Healthy vedrà lavorare una quindicina di dipendenti, tutti giovanissimi che seguiranno il cliente in tutte le sue esigenze e gli si affiancheranno nella scelta di cibi, bevande, allenamenti, perfino in quella del libro più adatto alla propria personalità, che potrà essere scaricato gratis. Sarà inoltre possibile noleggiare biciclette e partecipare a piccoli eventi, come le presentazioni di libri, un tentativo per conservare, almeno in parte, la vocazione d’uso dello storico locale di via Merliani. I prezzi di Healthy si preannunciano molto competitivi, così da rendere accessibile questo paradiso green davvero a tutti ed intercettare un pubblico ampio, che va dal ciclista della domenica al patito di fitness fino al semplice curioso, che si affaccia ad una realtà commerciale totalmente nuova. Nelle stesse ore in cui il quartiere vomerese si apre agli amanti del benessere, a pochi passi, nel cuore dell’isola pedonale, nasce IO CI STO una libreria ad azionariato popolare, un’operazione commerciale senza precedenti, un progetto culturale unico nel suo genere, che porta alla collina una ventata di cultura e di ottimismo.

Fonte: napoliclick.it

Healty: una nuova realtà polisettoriale al Vomero

Domenica 06, Ottobre 2014
Rassegna Stampa
Healty: una nuova realtà polisettoriale al Vomero

A dispetto di quanto si dice in giro, la cultura paga e fa business se abilmente abbinata ai trend del momento. A fine settembre inaugurerà una nuova realtà a Napoli, in Via Merliani 128, al Vomero: Healthy, il primo centro polisettoriale per la creazione e la diffusione della cultura del benessere. Dove non è riuscita Guida Merliani, ci provano dei giovani farmacisti a far rinascere la voglia di cultura e lettura grazie al fitness e alla cura del corpo. Ritornare in equilibrio, risvegliare i sensi, rinnovare l’aspetto e riscoprire il gusto dei cibi sani sono gli obiettivi di Healthy. Farmaci, Estetica Medica, Centro Fitness, Book Area e Bio Bar saranno i focus dai quali si snoderanno le attività di Healty; grazie alla competenza e al lavoro sinergico delle figure professionali coinvolte, il cliente sarà soddisfatto per ogni sua singola esigenza. La cultura ed il benessere in connubio ed a braccetto della più elevata tecnologia. L’area dedicata ai farmaci vede un’esposizione dei prodotti medicali, per l’infanzia e omeopatici ad alto impatto così da eliminare le tradizionali barriere visive, fisiche e psicologiche. Ad accompagnare la più “classica” farmacia ci saranno anche l’area dedicata all’estetica medica con esperti del settore che indirizzeranno i clienti in un percorso sempre aggiornato di stile e glamour attraverso nuovissime procedure che uniscono estetica, chirurgia e medicina ed il centro fitness Fitexpress che permetterà allenamenti personalizzati e - grazie alla formula low cost - la possibilità di pagarli a consumo. Il punto di fusione tra tutti queste zone Healthy, ossia dedicate al benessere del corpo, è il Bio Bar: cibo biologico, fresco e studiato per tutte le esigenze energetiche, da mangiare al bar o da portare comodamente a casa. Oltre al benessere fisico Healthy pensa anche al benessere della mente grazie all’area Libreria. La Book Area è concepita come uno spazio di aperta condivisione dove si può leggere, studiare, partecipare a presentazioni e ovviamente scegliere un buon libro. Case editrici indipendenti e mainstream faranno compagnia a tablet e schermi tv; la partecipazione e l’attenzione al cliente è a 360°.

Fonte: osservatorioflegreo.it

Salute, cultura e benessere da settembre a Napoli arriva Healthy

Domenica 06, Ottobre 2014
Rassegna Stampa
Salute, cultura e benessere da settembre a Napoli arriva Healthy

Aprirà a fine settembre, in via Merliani 128, zona Vomero, Healthy: primo centro polisettoriale che opera per la creazione e la diffusione della cultura del benessere. Cinque le aree di competenza: Farmaci, Estetica Medica, Centro fitness, Book area, Bio Bar. Grazie ad un lavoro sinergico tra le diverse figure professionali, alla passione per l’eccellenza, all’alto livello tecnologico che contraddistingue la struttura ed i servizi, Healthy si pone l’obiettivo di essere il primo virus salutare dei nostri tempi. In ogni area, professionisti del settore sapranno ascoltare e guidare il cliente per ogni esigenza. Grazie alla tecnologia e alla cura dei servizi si potrà portare Healthy sempre con sé sul proprio smartphone: una App aiuterà i clienti nella scelta degli acquisti grazie alla tecnologia qr code. Sarà così possibile essere sempre aggiornati sulle attività, consigliati sulle scelte alimentari e stili di vita e richiedere informazioni dettagliate. La progettazione degli spazi di Healthy, curata dall’Architetto Sante Castaldo, ha posto particolare attenzione all’eco-sostenibilità del progetto. L’uso di corpi illuminanti con tecnologia a Led e di un tipo di legno per l’arredamento proveniente da coltivazioni ecosostenibili sono scelte strutturali in perfetta linea con la filosofia e la mission di Healthy. Questi i settori del centro: la zona farmaci, che è inserita in una struttura moderna e decisamente innovativa e ha saputo cogliere il forte cambiamento in atto nel mondo della salute ma che affonda le proprie origini in una storia familiare e professionale lunga ormai un secolo, il centro di medicina estetica che raggruppa uno Staff di Medici Specialisti ed estetiste che propongono ad ogni cliente sinergie di trattamenti di bellezza ad hoc, il centro fitness con il nuovo concetto di allenamento Fitexpress. Ancora, spazio alle bevande salutari con Il Bio Bar dell’Healthy, l’elemento che fonde la filosofia di tutte le healthy zone, è la prima realtà italiana di ristoro che nasce da un concetto di salute, hospitality internazionale veloce e moderna, inserita in contesti metropolitani. Infine ci sarà spazio per la book area, un luogo di incontro, uno spazio convivio, un’area dove fare e diffondere cultura. Una libreria dove editoria indipendente e grande distribuzione si fondono per dar vita ad un’offerta culturale a 360 gradi: gli ultimi best sellers, la classifica del momento, le novità e le sfide delle piccole e medie case editrici e, punto centrale, un ampio settore dedicato al benessere, ai sani stili di vita e allo sport. Il tutto con il supporto delle nuove tecnologie, come schermi tv, postazioni per Tablet e Kindle.

Fonte: linkazzato.it

Salute, cultura e benessere da settembre a Napoli arriva Healthy

Domenica 06, Ottobre 2014
Rassegna Stampa
Salute, cultura e benessere da settembre a Napoli arriva Healthy

Napoli città ricca di energie positive creare, sperimentare e racconta nuovi progetti. Al Vomero, in via Merliani 128 a fine settembre potremo coccolare, corpo, anima, mente nel primo centro polisettoriale che opera per la creazione e la diffusione della cultura del benessere: Healthy. L’idea imprenditoria è di Luca e Serena Ferrara, alla seconda generazione di farmacisti, con la socia Emanuela Muto che hanno scelto di mettere al servizio la loro esperienza e coinvolgere energie tutte napoletane per realizzare un centro che si occupi della salute a 360. Un progetto integrato di riqualificazione territoriale e di aggregazione professionale dedicato al benessere. Le aree sono 5 Farmaci, Estetica Medica, Centro fitness, Book area, Bio Bar in un immaginario percorso che rivoluziona completamente la relazione con il benessere. Si entra per un farmaco e si può scoprire, accompagnati da professionisti le diverse aree del benessere fino a sostare nell’area Book per aggiornarsi sulle novità editoriali, incontrare o fermarsi nel Bio Bar. Un progetto da appuntare che per la prima volta ci darà l’occasione, di incontra in un unico centro professionisti del benessere e condividere il piacere di star bene anche leggendo insieme. Health e le sue aree Cinque le aree di competenza: Farmaci, Estetica Medica, Centro fitness, Book area, Bio Bar. Competenza, innovazione e ascolto sono gli elementi cardine che guideranno gli appassionati nel percorso. Ad accoglierli professionisti coadiuvati da un App che aiuterà i clienti nella scelta degli acquisti grazie alla tecnologia qr code, li aggiornerà sulle attività, fino ad accompagnarli con consigli dedicati nelle scelte alimentari e stili di vita Il designer è a cura dell’Architetto Sante Castaldo che ha sviluppato le aree prediligendo eco sostenibilità e materiali naturali come il legno. FARMACI E’ un area concepita per rendere immediata e accogliente la ricerca con zone dedicate ai farmaci, cosmesi, infanzia, integratori, elettromedicali, omeopatia e tanto altro, in modo autonomo o con l’incontro di professionisti. ESTETICA MEDICA E’ l’area dedicata alla medicina estetica con professionisti di estetica, medicina e chirurgia uniti per creare con il paziente un percorso di stile e glamour. A questi trattamenti si affiancano appuntamenti stagionali e iniziative beauty per aggiornare il cliente delle nuove tendenze, guidarlo nella scelta dei prodotti più innovativi e adatti alle caratteristiche dell’individuo. CENTRO FITNESS L’allenamento si coniuga con il benessere e la salute con Fitexpress e la professionalità specializzata del Biobar. Fitexpress è un brand capillarizzato sul territorio nazionale che permette ai suoi fruitori di utilizzarne le strutture ovunque essi si trovino. Attrezzature all’avanguardia e professionisti del settore costruiscono programmi di allenamento su misura. Il segreto di Fitexpress è nel modulo sviluppato per consentire al cliente di pagare esclusivamente ciò che utilizza. I servizi offerti con la formula low cost prevedono la possibilità, tra le altre novità, di acquistare corsi di gruppo in sala, sedute di abbronzatura con docce solari, pedana vibrante, in abbonamento e senza limiti. BOOK AREA Un luogo di incontro, uno spazio convivio, un’area dove fare e diffondere cultura. Una Libreria dove editoria indipendente e grande distribuzione si fondono per dar vita ad un’offerta culturale a 360 gradi: gli ultimi best sellers, la classifica del momento, le novità e le sfide delle piccole e medie case editrici e, punto centrale, un ampio settore dedicato al benessere, ai sani stili di vita e allo sport. Il supporto delle nuove tecnologie, come schermi tv, postazioni per Tablet e Kindle, caratterizzeranno un luogo interattivo e dinamico dove sarà possibile non solo comprare libri, ma partecipare a eventi, presentazioni, corsi di formazione tra i più avanzati e creativi del momento. Lo snodo centrale della Libreria sarà un tavolo di Co-working: 2,45 metri per 90 cm dove chiunque potrà sedersi per lavorare, leggere, studiare, collaborare e partecipare. L’anima viva di un posto destinato, grazie anche all’unione tra tradizione culturale e innovazione tecnologica, a rivoluzionare il modo di fare Libreria. BIOBAR Il Bio Bar dell’Healthy è fonde la filosofia di tutte le healthy zone. È la prima realtà italiana di ristoro che nasce da un concetto di salute, hospitality internazionale veloce e moderna, inserita in contesti metropolitani. Concept giovane e dinamico con un profondo studio alle spalle che considera il metodo FOOD THERAPY come un valido supporto alla salute attraverso la scelta consapevole dei cibi proposti e offrendo alla clientela la conoscenza di ciò che quotidianamente consuma. Healthy Bio Bar si contraddistingue per il concetto di freschezza bio pronta, da consumarsi presso il nostro punto vendita o scegliendo il servizio take away. Una porta aperta sulla strada attraverso la quale per ritrovarsi nella zona del Vomero e per ritrovare la salute. Ritornare in equilibrio, risvegliare i sensi, rinnovare l’aspetto, riscoprire il gusto. Appuntate il sito e seguite le evoluzioni del centro perchè le novità saranno tante e tutte da scoprire.

Fonte: morsiesorsi.it

Healthy, il centro polisettoriale che sarebbe piaciuto a Giovenale

Domenica 06, Ottobre 2014
Rassegna Stampa
Healthy, il centro polisettoriale che sarebbe piaciuto a Giovenale

Mente sana in corpo sano “Orandum est ut sit mens sana in corpore sano” così scriveva Giovenale nelle “Satire“, mente sana in un corpo sano, questi gli unici valori a cui anelare e sembrerebbe che la preghiera del poeta latino sia stata ascoltata da un gruppo di giovani imprenditori napoletani che da tempo cullavano l’idea di riunire, in un’unica struttura, il nutrimento per il corpo e quello per la mente. Il coraggio di rischiare Poi lo slancio e la voglia di mettersi in gioco, e da qui nasce Healthy, o meglio nascerà. Sarà infatti inaugurata alla fine di settembre una struttura al Vomero, quartiere collinare di Napoli, che offrirà una risposta al bisogno di sentirsi bene. Healthy si troverà a via Merliani nei locali che fino ad un anno e mezzo fa erano utilizzati della storica libreria Guida, mille metri quadri che si articolano in tre piani, lo spazio necessario per dare il via a questo ambizioso progetto, che pone al centro della sua filosofia la realizzazione e la diffusione della cultura del benessere. Dopo l’allenamento, leggere un buon libro, sorseggiando un frullato Healthy è, infatti, un centro polisettoriale costituito da cinque aree di competenza: farmaci, estetica medica, centro fitness, libreria e biobar. Cinque aspetti di un’unica esigenza, comune a tutti: migliorare la qualità della vita, attraverso la cura della mente e del corpo. Healthy persegue il suo obiettivo garantendo agli utenti un alto livello tecnologico della struttura, la professionalità dei propri collaboratori, un alto grado di competenza in ogni singolo settore e il valore aggiunto che risulta dal loro lavoro sinergico. Ancora pochi mesi ci dividono dall’inaugurazione di questa realtà innovativa che si candida ad essere il punto di riferimento di una vera e propria rivoluzione culturale. Per la quale il “mente sana, in corpo sano” non sia più solo un’espressione scritta da Giovenale e divulgata poi dal testo di una canzone di un Luca Carboni prima maniera, ma un modo di interpretare la vita. Garante di questa missione, che il centro Healthy affronterà, sarà proprio la libreria, un luogo d’incontro tra editoria indipendente e grande distribuzione.

Fonte: federicotv

"Lalineascritta": laboratori di scrittura creativa nelle sale di Healthy, concept store che aprirà  al posto della libreria Guid

Domenica 06, Ottobre 2014
Rassegna Stampa

Non ha ancora aperto ufficialmente al pubblico, ma già si appresta ad ospitare il suo primo evento: la serie di laboratori de "Lalineascritta" di Antonella Cilento. A fine ottobre, com'è noto, gli oltre mille metri quadri di locali su via Merliani al Vomero, fino al 2012 occupati dalla storica libreria Guida Merliani, si trasformeranno in "Healthy", il primo concept store in città dedicato al benessere psicofisico. Secondo il progetto innovativo dei soci Luca e Serena Ferrara ed Emanuela Muto (tutti napoletani under 40) la loro nuova struttura ospiterà una farmacia e un centro di medicina estetica, accanto ad una palestra ipertecnologica e un interessante bar con tanto di nutrizionista dietro il bancone. Non solo. In particolare, il primo piano di Healthy ospiterà una libreria: quasi come un omaggio alla precedente e indimenticata gestione. O, più semplicemente, come uno store rivolto ad un altro tipo di "benessere", più attento allo spirito e all'anima, in un quartiere orfano di librerie storiche (come Loffredo e la stessa Guida), tutte chiuse nell'ultimo anno e mezzo. Ed è proprio nel futuro bookshop, che sarà gestito da Valentina Castellano, che si è presentata "Lalineascritta", laboratorio di scrittura creativa ideato e curato dall'autrice Antonella Cilento (finalista 2014 al Premio Strega, con il suo "Lisario o il piacere infinito delle donne", Mondadori). Il progetto è statopresentato giovedì alle 18: i corsi, al via dal 6 ottobre, proseguiranno fino a luglio 2015 ogni lunedì, martedì e mercoledì, dalle 18 alle 20 in libreria. "La scrittura è un'arte che si apprende giocando a scrivere - afferma Antonella Cilento - Qui non vendiamo talento: un laboratorio non promette a nessuno di diventare autore. Ma una buona palestra e molta disciplina possono far fruttare la scrittura". Il corso prevederà tre livelli: uno dedicato alle forme della storia, un secondo sul racconto lungo ed il romanzo ed un terzo sui grandi nuclei della narrazione, sullo stile e la revisione dei materiali. Si aggiunge anche le sezione de "I Magnifici sette: sette lezioni su sette grandi classici" a cura dello scrittore Giuseppe Montesano. Ancora, il calendario prevede lezioni speciali di drammaturgia, scrittura e immagine, scrittura e coreografia e improvvisazione teatrale, con con Stefania Bruno, Alessandra Petitti, Paolo Oliveri del Castillo.

Fonte: repubblica.it

Healthy inaugura al Vomero, porte aperte al benessere a 360° con un brindisi salutare!

Giovedì 13, Dicembre 2014
LINKAZZATO.IT
Healthy inaugura al Vomero, porte aperte al benessere a 360° con un brindisi salutare!

E’ stata una lunga attesa, ma finalmente, il nuovo centro polifunzionale, Healthy in via Merliani al Vomero, ha aperto ieri le sue porte. Per usufruire anche della palestra bisognerà aspettare a gennaio, anche se già è possibile iscriversi acquistando le prevendite. Intanto possiamo goderci lo store, che offre un vasto assortimento di cibo, prodotti di igiene personale e cura del corpo per tutte le età, letture, consulenza nutrizionale e bio bar, il tutto all’insegna della salute e del benessere. Abbiamo avuto un assaggio di tutto questo all’inaugurazione del 12 dicembre, dove moltissime persone si sono messe in fila per poter visitare quest’area adibita al wellness. E l’attesa è valsa la pena perchè la partecipazione è stata veramente calorosa. Chi era lì di proposito, attirato dalla diffusione dell’evento via Facebook, chi invece si trovava semplicemente a passare per caso ed era incuriosito dalla folla; tutti hanno avuto la possibilità di entrare a farsi un’idea, anche se ancora parziale, delle enormi potenzialità di sviluppo dei servizi messi a disposizione dei clienti. Ad accoglierli, lo staff e anche i dottori, tutti molto disponibili, che hanno accompagnato i visitatori tra i due piani, conducendoli all’area libreria tramite l’interno del palazzo, scoprendo un’ampia balconata da cui potersi affacciare leggendo qualche buon libro. Non è mancato l’accompagnamento di un leggero e delizioso buffet di benvenuto, con prodotti della casa, ancora una volta all’insegna del benessere e della sana alimentazione. E non potevano non esserci un po’ di bollicine per brindare all’inaugurazione e, è proprio il caso di dirlo, “alla salute!”.

Fonte: http://www.linkazzato.it/healthy-inaugura-vomero-tutta-salute/
Tags:
,

Vomero, folla per l'inaugurazione di Healthy

Giovedì 13, Dicembre 2014
NAPOLI.REPUBBLICA.IT
Vomero, folla per l'inaugurazione di Healthy

Le porte si sono aperte alle 19, davanti a centinaia di curiosi, passanti e amici. Molti aspettavano da settimane quest'apertura, incuriositi dal "nuovo destino" che avrebbe interessato gli ex locali della libreria Guida a via Merliani, chiusa quasi due anni fa. Le attese non sono andate deluse e Healthy, il nuovo spazio polisettoriale dedicato alla salute e al benessere, ha ufficialmente iniziato la propria attività. L'area, aperta è partita dal farmacista Luca Ferrara insieme alla sorella Serena e alla socia Emanuela Muto, avrà cinque sezioni di competenza, gestite da personale esperto e interamente dedicate al raggiungimento del benessere a 360 gradi, sia fisico che mentale. Dalla zona fitness, al centro estetica medica (diretto da Giuseppe Sito), fino all'area farmaci e al bio bar, con proposte culinarie articolate sul metodo della food therapy. Immancabile, la "Book Area", libreria aperta anche per presentazioni ed eventi, dove ognuno potrà accedere anche per proprie letture e studi. Accanto agli scaffali, sui tavoli, si possono anche utilizzare i tablet e lettori di ebook kindle in dotazione. E, a proposito di elettronica, sugli store online è possibile scaricare anche la nuova applicazione "Healthy" (al momento per possessori di spartphone Android, presto disponibile anche per gli utenti Apple), che dà consigli di alimentazione, forniti da un apposito "nutrizionista virtuale". Il nuovo centro del benessere e del bio nel cuore del Vomero, è anche tra i promotori della campagna "#IoResto", con tanto di hashtag, che ha l'obiettivo di creare una rete di eccellenze artigianali e professionisti di tutti i settori al servizio della città. (testo paolo de luca - foto daniele rippa)

Fonte: http://napoli.repubblica.it/cronaca/2014/12/13/foto/vomero_folla_per_l_inaugurazione_di_healthy-102818983/1/#1
Tags:
,

Chiude Merliani al Vomero, al suo posto Healthy

Giovedì 13, Dicembre 2014
ROAD TV ITALIA
Chiude Merliani al Vomero, al suo posto Healthy

Finalmente è giunto il giorno dell’inaugurazione di Healthy. Healthy, #ioresto e voi ? Nei locali della storica Libreria Guida in via Merliani al Vomero, il 12 dicembre é stato presentato il tanto atteso Healthy, il primo centro polivalente di Napoli. Polivalente perché Healthy è uno store di 1000 metri quadrati con 5 aree di competenze differenti, che accoglierà chiunque abbia bisogno di interagire con la cultura del benessere. Cinque aree, che vanno dai Farmaci al Bio bar, dalla Palestra al Centro medico estetico senza tralasciare la fornita ed innovativa libreria al piano superiore, con uno spazio dedicato al co-working. Potersi regalare l’essenziale per il corpo e l’anima interagendo con personale scelto e qualificato che lavoreranno per migliorare la cultura del benessere, che é la linea guida di Heathy. Fare rete e la campagna #ioresto Importante il concetto del “ fare rete “, creare sinergie tra le eccellenze campane di svariati settori, che hanno deciso di restare nella propria città, nonostante le difficoltà a realizzare e realizzarsi. Con l’hashtag #ioresto, ed il manifesto della campagna, con la frase : “ Non é New York, non è Tokyo, non è Londra é Napoli “, prende via un riscatto ed una rivalutazione della città di Napoli, che é alla base del progetto Healthy, fortemente voluto da Luca Ferrara, tra i fautori di questa realtà bellissima, prima in Campania. I responsabili di ogni area saranno fotografati con i propri nomi cognomi e mansioni unitamente all’hashtag #ioresto, noi restiamo e con noi la nostra professionalità al servizio della nostra città e vogliamo metterci la faccia “. Ideatore di questa grande ed innovativa realtà è Luca Ferrara, giovane farmacista napoletano, che con la sorella Serena e la socia Emanuela Muto hanno scelto i migliori esperti per settore, per creare una squadra che potesse essere eccellenza tra le eccellenze. Cultura e benessere. Foto con t-shirt condivisa Come la Responsabile della comunicazione e della booking area Valentina Castellano, la famosa libraia di Ù libreria. L’obiettivo è quello di prendersi cura della persona a 360 gradi, senza trascurare proprio nulla: come dicevamo, nemmeno la mente. Mens sana in corpore sano è il motto di questo nuovo concept store che strizza l’occhio al mondo della cultura. Insieme agli altri professionisti, che formano il gruppo, invitano tutte le eccellenze campane, dei diversi settori che hanno deciso di restare ed investire a Napoli di sostenere l’idea nata con il progetto Healthy. “ Vorremmo che tutte le eccellenze napoletane di diversi settori che hanno deciso di operare e investire a Napoli possano sostenere questa idea “ spiega Valentina Castellano. A questo scopo numerose aziende sono state invitate a partecipare all’iniziativa indossando una maglietta con il logo del centro Healthy e l’hashtag #ioresto. Per dimostrare che “ è una convinzione errata pensare che Napoli sia un deserto professionale, che non attragga investimenti, che sia povera culturalmente. E insieme possiamo farlo”. Le eccellenze campane scelte riceveranno una speciale confezione dono contenente una t-shirt con sopra il loro logo e l’hashtag #ioresto. Un dono che è anche una richiesta, quella di fotografarsi con la t-shirt indossata, e postarla sul proprio social, ed anche su quello di Healthy, il modo più giusto di legare l’immagine delle diverse professionalità aziendale insieme a rappresentare il valore aggiunto della nostra città :Napoli. Insieme si può fare tanto, ed Healthy ne é la dimostrazione. Insomma, se la crisi affonda la cultura, la cultura torna a galla e prova a sedurre vestendosi di tecnologia, di biologia, di ecologia. Voi, amanti della cultura e dei libri “ vecchio stile “, vi lascerete tentare?

Fonte: http://www.roadtvitalia.it/cultura/chiude-merliani-vomero-healthy/
Tags:
,

Napoli in a day: il concorso letterario rivolto agli aspiranti scrittori

Venerdì 31, Dicembre 2014
LINKAZZATO.IT
Napoli in a day: il concorso letterario rivolto agli aspiranti scrittori

E’ nata da poco ma è già molto prolifica in fatto di idee e nuovi progetti. Stiamo parlando della realtà di Healthy, il centro polifunzionale nel cuore del Vomero di recente inaugurazione, che opera per il benessere fisico e mentale dei suoi fruitori. Lo store assieme Centocopie presenta la prima edizione del concorso letterario “Napoli in a day”. Il progetto trae ispirazione dal successo ottenuto da “Italy in a day”, di G. Salvatores, ma ripensato in chiave letteraria. “Raccontiamo Napoli attraverso i luoghi che oggi la rappresentano; luoghi vivi, perché Napoli e la sua gente sono una cosa sola. Vediamo come funziona. Ogni storia dovrà pertanto partire da un luogo reale per raccontare la Napoli di oggi, e costruire così un itinerario fatto di emozioni, dove il confine tra luoghi e persone sfuma e diventa l’anima della città”. Il presente bando è rivolto esclusivamente a giovani autori esordienti, di età compresa tra i 18 e i 39 anni, nati a Napoli e provincia. I racconti brevi selezionati saranno inseriti in una raccolta di racconti promossa da centocopie. Gli autori parteciperanno a un workshop organizzato presso la sede di Healthy. Durante gli incontri gli autori, coadiuvati dai consulenti, concerteranno il piano di lancio del libro e definiranno le voci di investimento del premio in denaro, di 1.000 euro, messo a disposizione da CentoCopie per la stampa e la promozione dello stesso. Le 100 copie realizzate saranno poi distribuite secondo il modello editoriale promosso da CentoCopie. Genere letterario: Racconto breve (in italiano o dialetto. Per i testi in dialetto, è richiesta traduzione a fronte). Requisiti di partecipazione: I racconti dovranno rispettare i seguenti requisiti, pena l’esclusione dal Premio: lunghezza massima di 30.000 battute, spazi inclusi (sarà ammessa una tolleranza massima di 3 cartelle); caratteri tipografici classici (Times New Roman, Verdana, Calibri); dimensione corpo carattere 12 o 14; assenza di elementi personalizzati (cornici, disegni o altro). Scadenza: La data di scadenza del Premio, salvo successive proroghe, è fissata per sabato 28 febbraio 2015. LA GIURIA: Stefano Pozzo - esperto di comunicazione e founder del progetto CentoCopie Valentina Castellano - direttrice book area Healthy. Antonella Cilento - scrittrice, finalista Premio Strega. Celeste Napolitano - editor, correttrice di bozze e consulente editoriale.

Fonte: http://www.linkazzato.it/napoli-in-day-concorso-letterario-rivolto-agli-aspiranti-scrittori/
Tags:
,

L’appetito vien leggendo con il nuovo libro di Patrizio Rispo: “Un Pasto al sole”

Sabato 02, Febbraio 2015
LINKAZZATO:IT
L’appetito vien leggendo con il nuovo libro di Patrizio Rispo: “Un Pasto al sole”

Healthy, l’ormai noto concept store in via Merliani, dedicato al benessere a 360 gradi, non smette di stupirci con iniziative veramente interessanti e per tutti i gusti. Stavolta, poi, il gusto c’entra parecchio. All’interno della book area di Healthy, infatti, sabato 31 gennaio è stato ospite Patrizio Rispo, il noto portiere di “Palazzo Palladini” nella soap opera Un posto al sole, per presentare la nuova edizione del suo libro “Un pasto al sole”. Edito da Rai Eri e nato come bomboniera di nozze dello stesso autore, il libro proviene dalle ricette della tradizione culinaria di casa Rispo. E Patrizio, la vena culinaria, ce l’ha veramente nel sangue: ricordiamo che la madre di Rispo è una Scaturchio e quindi la passione per la cucina è di famiglia e spesso i pasti diventavano una vera sfida a suon di ricette tra le rispettive famiglie dei coniugi. Ma restiamo in casa Rispo, perché è proprio in quest’atmosfera calda e conviviale che ci fa immergere la lettura di queste duecento pagine, ricche non solo di sapori tradizionali, ma soprattutto di gioia di condividere tutto questo con le persone che si amano. Non vi aspettate, dunque, un arido manuale di cucina dove trovare nient’altro che ingredienti, quantità e procedimenti da seguire alla lettera. Questo scritto è molto di più. Innanzitutto, le ricette presentano spesso delle varianti e delle note per apportare alcune modifiche, anzi, lo scopo del libro è proprio quello di renderlo personale, così che ogni cuoco-lettore possa costruirsi il suo ricettario personale da tramandare alle generazioni a venire. Ancora, le ricette sono inserite in una cornice che spazia dal tono ironico ai ricordi delle feste comandate in casa Rispo. Ci sembra veramente di riviverle quelle tavolate e di stare seduti tra quelle trenta- trentacinque persone di famiglia, per assaporare quella cucina che “è luogo di incrocio tra piatti e passioni”, per dirla alla “Jurdàn”. E’ infatti molto stretto il nesso che lega casa Rispo con casa Giordano, quella del suo personaggio Raffaele, che tutto sommato ripropone nella soap un’altra grande famiglia. Proprio ad opera di alcuni colleghi del cast, infatti, sono le ultime ricette presenti nel libro, un po’ come ringraziamento per la collaborazione mostrata e per l’affetto ricevuto, un po’ e soprattutto perché il loro contributo non poteva mancare in un libro che celebra i legami affettivi e familiari. 542254_10152659369879142_8136278206964841800_n Patrizio Rispo con la redattrice Flavia Bizzarro Ricette da fare di tanto in tanto, però, e ce lo dice lo stesso Patrizio, confessando che nella quotidianità è la moglie a gestire la cucina, orientata verso uno stile meno tradizionale e più salutista. Tuttavia, le sue ricette non smettono mai di stupire, spesso anche con gli avanzi, a cui è dedicato anche il “menù in tempo di crisi”, perché, come vuole la cucina napoletana: “Da noi non si butta niente!”. Come non avere l’acquolina in bocca a furia di parlare di ricette? E di ricette gustose ne abbiamo potute assaggiare, perché il biobar di Healthy ha offerto a tutti i partecipanti un rinfresco a base di alimenti buoni, freschi, sani e funzionali. Il menù, infatti, è stato approvato dalla nutrizionista del centro e sottoposto anche al valido giudizio della giornalista enogastronomica Laura Gambacorta e della food-blogger Federica Bernardo, le quali sono anche intervenute durante presentazione. E se volete scoprire di più su questi cibi prodigiosi, provate a scaricare l’App Healthy life, gratuita e disponibile su App store e Google Play.

Fonte: http://www.linkazzato.it/lappetito-vien-leggendo-con-il-nuovo-libro-di-patrizio-rispo-un-pasto-al-sole/
Tags:
,

HEALTHY: salute, benessere, cultura e tecnologia a Napoli

Martedì 04, Febbraio 2015
The Fashion Fad
HEALTHY: salute, benessere, cultura e tecnologia a Napoli

A Dicembre scorso in via Merliani 118, zona Vomero a Napoli è nato Healthy, il primo centro polisettoriale dedicato alla salute e al benessere unico nel suo genere: uno store di 1000 mq in cui coesistono 5 aree di competenza: Zona Farmaci, Centro Medico Estetico, Book area, Bio Bar e Area Fitness. healthy L’ideatore del concept store Healthy, Luca Ferrara farmacista under 40, insieme alla sorella Serena ed alla socia Emanuela Muto, crede fortemente in un lavoro sinergico tra le diverse figure professionali, alla passione per l’eccellenza, all’alto livello tecnologico che contraddistingue la struttura ed i servizi. E la tecnologia infatti è lo strumento principale per raggiungere e diffondere l’ obiettivo di salute e benessere di Healty. healtylife I clienti di Healthy potranno scaricare gratuitamente sul proprio telefonino una APP grazie alla quale avranno a disposizione sul proprio smartphone o tablet una “Nutrizionista virtuale” che guiderà loro in un test veloce e preciso i cui risultati ti permetteranno di conoscere gli alimenti a te più consigliati, le loro funzionalità e vantaggi ed ogni giorno ti informerà con una pillola benessere! Oltre alla App da Healthy sarà possibile usufruire della tecnologia Qr Code, che personalmente trovo geniale ed utilissima: su diversi prodotti infatti ci saranno dei QR Code che collegheranno il cliente, attraverso il proprio telefonino, ad una serie di video recensioni e video schede per avere informazioni utili e dettagliate e tante curiosità sul prodotto stesso. Dai libri ai prodotti farmaceutici, dagli integratori all’ultimo piatto del menù. In questo modo mi informo sul prodotto in completa autonomia! Tra i servizi più innovativi che Healty offre, oltre a Consegna a domicilio, Consulenza personalizzata (medici, nutrizionisti, personal trainer, librai, scrittori),la Healthy card, c’è il Noleggio bici, la Book Area ed il Bio Bar. healty Book Area bio bar Bio Bar Insomma in un’unica struttura posso noleggiare una bici per girare la città, trovare un luogo d’incontro dove non solo comprare libri, ma partecipare a eventi, presentazioni, corsi di formazione tra i più avanzati e creativi del momento, trovare addirittura un tavolo di co-working dove chiunque potrà sedersi per lavorare, leggere, studiare, collaborare e nel momento in cui ho fame entrare al Bio Bar: la prima realtà italiana di ristoro che considera il metodo FOOD THERAPY come un valido supporto alla salute attraverso la scelta consapevole dei cibi proposti e offrendo alla clientela la conoscenza di ciò che quotidianamente consuma. Sul sito www.healthylife.it c’è inoltre la Healthy tv in cui ci saranno delle rubriche settimanali molto interessanti! Tutto questo, come recita la campagna pubblicitaria, NON è NEW YORK, NON è TOKYO, NON è LONDRA. è NAPOLI

Fonte: http://thefashionfad.com/healthy-salute-benessere-cultura-e-tecnologia-a-napoli/
Tags:
,

Tutto quanto fa healthy sbanca a Napoli

Lunedì 18, Febbraio 2015
La Repubblica
Tutto quanto fa healthy sbanca a Napoli

Nell'articolo di Repubblica si riportano i nuovi locali napoletani incentrati sul benessere, sul buon cibo salutare e sull'equilibrio di corpo e mente. Tra questi ci siamo anche noi con il nostro concept e la nostra filosofia, perché lo stare bene passa prima di tutto attraverso noi stessi.

Fonte: La Repubblica Napoli - 16 febbraio 2015

Dalla lettura al centro benessere così abbiamo stravolto l'ex libreria

Lunedì 12, Marzo 2015
Roma
Dalla lettura al centro benessere così abbiamo stravolto l'ex libreria

Il Roma, nella sezione scritta dagli studenti del Liceo Mercalli di Napoli, intervista la nostra Responsabile della Comunicazione, Valentina Castellano, sul concept alla base di "Healthy". Nell'articolo si racconta la sfida dei tre giovani farmacisti Emanuela Muto, Luca e Serena Ferrara, che hanno dato nuova vita agli ex locali della libreria Guida in via Merliani. Con le sue parole, Valentina ci accompagna alla scoperta del progetto, delle iniziative promosse dal Centro polifunzionale e della collaborazione con Antonella Cilento. Il tutto all'insegna della salute psicofisica e del benessere, ma soprattutto improntato alla valorizzazione del patrimonio, dell'imprenditoria e dei cervelli napoletani, riassunti nell' hashtag #ioresto.

Fonte: Roma scritto dagli studenti - Il Giornale del Mercalli

Caro fitti, le boutique chiudono. Così i clan prenderanno tutto

Venerdì 17, Marzo 2015
Roma
Caro fitti, le boutique chiudono. Così i clan prenderanno tutto

Nonostante la crisi e il caro fitti, specie nelle strade del Vomero, stiano distruggendo i negozi napoletani svuotando le vie principali dello shopping, alcuni imprenditori non si arrendono e continuano a credere nella loro missione. Tra questi, i soci fondatori di "Healthy", che hanno investito in un progetto di cultura, benessere e salute per promuovere la crescita del territorio campano e della città di Napoli, con un'attenzione particolare alla zona del Vomero. Il Roma racconta queste sfide imprenditoriali, come uno spiraglio di luce fra le saracinesche abbassate e i locali dismessi.

Fonte: Roma - 11 marzo

Vomero come Greenwich Village il cinema Acacia tira la volata

Mercoledì 19, Marzo 2015
La Repubblica
Vomero come Greenwich Village il cinema Acacia tira la volata

La Repubblica esplora gli spazi culturali del Vomero che cercano di rilanciarsi per promuovere la cultura in tutte le sue declinazioni. Tra i teatri e i cinema del quartiere napoletano, spicca anche il Centro polifunzionale Healthy, nelle sedi dell'ex libreria Guida, che abbina alla cultura della lettura nella sua book area, i valori di salute e benessere a 360 gradi.

Fonte: La Repubblica - 17 marzo 2015 - Spazi culturali di Ilaria Urbani

Open Days Hurom: degustazioni di estratti di frutta e verdure e consulenze gratuite dei professionisti Hurom!

Martedì 27, Giugno 2015
Morsi e Sorsi.it
Open Days Hurom: degustazioni di estratti di frutta e verdure e consulenze gratuite dei professionisti Hurom!

Giovedì 9 e venerdì 10 luglio dalle 10:00 alle 20:00, Healthy, il primo centro polivalente dedicato al benessere, in Via Merliani 118, organizza gli Open Days Hurom. Due giorni di degustazioni di estratti di frutta e verdura e di consulenze nutrizionali, aperti al pubblico per informare sull’importanza degli estratti di frutta per la nostra salute e per la prevenzione di molte malattie. Due giorni in cui illustreremo studi dedicati – vedi allegato – nuove tecnologie per ottenere anche in ambiente domestico la massima efficacia ed efficienza dagli estrattori di ultima generazione. La “mission” di Healthy è la diffusione della Cultura del benessere, della consapevolezza che una sana alimentazione può davvero prevenire importanti malattie. Mettiamo a disposizione quotidianamente – e nello specifico in questi due giorni per informare sul ruolo degli estratti di frutta e verdura – le nostre nutrizioniste e i nostri professionisti per dare una completa informazione sulle nostre proposte alimentari. Perché due giorni dedicati agli estratti di Frutta e verdura? L’estrattore, detto anche estrattori di succo vivo rappresenta un fenomeno culturale importante nella nostra società, in quanto permette finalmente di curarsi attraverso i principi attivi della frutta e della verdura, superando molti disagi che questa oggi pone di fronte alle varie problematiche intestinali (in particolare le fibre, ma anche diverse sostanze tossiche contenute nella frutta coltivata secondo le tecniche agricole convenzionali). L’estrazione di succo sta diventando sempre più popolare negli ultimi tempi. Il motivo è molto semplice. I succhi freschi di frutta e verdura vi fanno sentire meglio, aumentano la vostra energia e sono un’ottima fonte di micronutrienti . Per la digestione dellafrutta e la verdura intere occorrono tempi lunghi, tra le 3-5 ore, poiché le cellule vegetali hanno pareti cellulari molto resistenti. Questo implica anche che il nostro organismo, impegnato nel processo di digestione, riesca ad assimilare solo il 17% dei principi nutritivi. Il succo prodotto con un’estrazione a freddo, invece, garantisce ben il 65% di assimilazionedi tali principi, con un tempo di digestione di soli 10-15 minuti. Per godere di tutta la salute della natura, sarebbe necessario dunque non solo mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, possibilmente cruda, ma integrare questa buona abitudine con l’assunzione di estratti e succhi freschi.

Fonte: http://www.morsiesorsi.org/open-days-hurom-da-healthy-giovedi-9-e-venerdi-10-luglio-dalle-1000-alle-2000-healthy/

Il 9 e 10 luglio da Healthy a Napoli due giorni dedicati agli estratti di frutta e verdura con gli Open Days Hurom

Lunedì 09, Luglio 2015
http://www.spaghettitaliani.com
Il 9 e 10 luglio da Healthy a Napoli due giorni dedicati agli estratti di frutta e verdura con gli Open Days Hurom

Giovedì 9 e venerdì 10 luglio dalle 10:00 alle 20:00, Healthy, il primo centro polivalente dedicato al benessere, in Via Merliani 118, organizza gli Open Days Hurom. Due giorni di degustazioni di estratti di frutta e verdura e di consulenze nutrizionali, aperti al pubblico per informare sull’importanza degli estratti di frutta per la nostra salute e per la prevenzione di molte malattie. Due giorni in cui illustreremo studi dedicati - vedi allegato – nuove tecnologie per ottenere anche in ambiente domestico la massima efficacia ed efficienza dagli estrattori di ultima generazione. La “mission” di Healthy è la diffusione della Cultura del benessere, della consapevolezza che una sana alimentazione può davvero prevenire importanti malattie. Mettiamo a disposizione quotidianamente – e nello specifico in questi due giorni per informare sul ruolo degli estratti di frutta e verdura - le nostre nutrizioniste e i nostri professionisti per dare una completa informazione sulle nostre proposte alimentari. Perché due giorni dedicati agli estratti di Frutta e verdura? L’estrattore, detto anche estrattori di succo vivo rappresenta un fenomeno culturale importante nella nostra società, in quanto permette finalmente di curarsi attraverso i principi attivi della frutta e della verdura, superando molti disagi che questa oggi pone di fronte alle varie problematiche intestinali (in particolare le fibre, ma anche diverse sostanze tossiche contenute nella frutta coltivata secondo le tecniche agricole convenzionali). L’estrazione di succo sta diventando sempre più popolare negli ultimi tempi. Il motivo è molto semplice. I succhi freschi di frutta e verdura vi fanno sentire meglio, aumentano la vostra energia e sono un’ottima fonte di micronutrienti . Per la digestione della frutta e la verdura intere occorrono tempi lunghi, tra le 3-5 ore, poiché le cellule vegetali hanno pareti cellulari molto resistenti. Questo implica anche che il nostro organismo, impegnato nel processo di digestione, riesca ad assimilare solo il 17% dei principi nutritivi. Il succo prodotto con un’estrazione a freddo, invece, garantisce ben il 65% di assimilazione di tali principi, con un tempo di digestione di soli 10-15 minuti. Per godere di tutta la salute della natura, sarebbe necessario dunque non solo mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, possibilmente cruda, ma integrare questa buona abitudine con l’assunzione di estratti e succhi freschi.

Fonte: http://www.spaghettitaliani.com

OPEN DAYS HUROM DA HEALTHY Giovedì 9 e venerdì 10 luglio dalle 10:00 alle 20:00

Lunedì 09, Luglio 2015
http://www.morsiesorsi.org/
OPEN DAYS HUROM DA HEALTHY Giovedì 9 e venerdì 10 luglio dalle 10:00 alle 20:00

Giovedì 9 e venerdì 10 luglio dalle 10:00 alle 20:00, Healthy, il primo centro polivalente dedicato al benessere, in Via Merliani 118, organizza gli Open Days Hurom. Due giorni di degustazioni di estratti di frutta e verdura e di consulenze nutrizionali, aperti al pubblico per informare sull’importanza degli estratti di frutta per la nostra salute e per la prevenzione di molte malattie. Due giorni in cui illustreremo studi dedicati – vedi allegato – nuove tecnologie per ottenere anche in ambiente domestico la massima efficacia ed efficienza dagli estrattori di ultima generazione. La “mission” di Healthy è la diffusione della Cultura del benessere, della consapevolezza che una sana alimentazione può davvero prevenire importanti malattie. Mettiamo a disposizione quotidianamente – e nello specifico in questi due giorni per informare sul ruolo degli estratti di frutta e verdura – le nostre nutrizioniste e i nostri professionisti per dare una completa informazione sulle nostre proposte alimentari. Perché due giorni dedicati agli estratti di Frutta e verdura? L’estrattore, detto anche estrattori di succo vivo rappresenta un fenomeno culturale importante nella nostra società, in quanto permette finalmente di curarsi attraverso i principi attivi della frutta e della verdura, superando molti disagi che questa oggi pone di fronte alle varie problematiche intestinali (in particolare le fibre, ma anche diverse sostanze tossiche contenute nella frutta coltivata secondo le tecniche agricole convenzionali). L’estrazione di succo sta diventando sempre più popolare negli ultimi tempi. Il motivo è molto semplice. I succhi freschi di frutta e verdura vi fanno sentire meglio, aumentano la vostra energia e sono un’ottima fonte di micronutrienti . Per la digestione dellafrutta e la verdura intere occorrono tempi lunghi, tra le 3-5 ore, poiché le cellule vegetali hanno pareti cellulari molto resistenti. Questo implica anche che il nostro organismo, impegnato nel processo di digestione, riesca ad assimilare solo il 17% dei principi nutritivi. Il succo prodotto con un’estrazione a freddo, invece, garantisce ben il 65% di assimilazionedi tali principi, con un tempo di digestione di soli 10-15 minuti. Per godere di tutta la salute della natura, sarebbe necessario dunque non solo mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, possibilmente cruda, ma integrare questa buona abitudine con l’assunzione di estratti e succhi freschi. Per approfondimenti : http://nutrizioneconsapevole.altervista.org/guida-i-migliori-estrattori-di-succo-di-frutta-e-verdura-in-commercio/ http://www.huromitalia.it/salutedabere.php

Fonte: http://www.morsiesorsi.org/open-days-hurom-da-healthy-giovedi-9-e-venerdi-10-luglio-dalle-1000-alle-2000-healthy/